DISPOSIZIONI E ACCESSO COVID19

ACCESSO AI LUOGHI DI CULTO

Il Ministro della Salute, in data 28 aprile 2022, ha emanato una nuova ordinanza sull’utilizzo delle mascherine al chiuso che recepisce le modifiche apportate, in corso di conversione, al decreto legge 24 marzo 2022, n. 24, recante Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza.
L’andamento dei contagi risulta costante da qualche settimana e tale dato porta a confermare le indicazioni della Presidenza contenute nella comunicazione dello scorso 25 marzo facendo tuttavia presente che l’uso delle mascherine resta, a rigore, raccomandato in tutte le attività che prevedono la partecipazione di persone in spazi al chiuso come le celebrazioni e le catechesi, mentre resta obbligatorio l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per gli eventi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in locali assimilabili a sale cinematografiche, sale da concerto e sale teatrali.
Si segnala, tra l’altro, che a partire dal 1° maggio 2022 non è più necessario il Green Pass per le attività organizzate dalle Parrocchie.
Parimenti non è necessario il Green Pass per l’accesso ai luoghi di lavoro dei lavoratori e dei volontari che collaborano.

OFFERTE PER SOSTENERE LE ATTIVITA' CARITATIVE

Sovvenire alle necessità della Parrocchia

Corresponsabilità e partecipazione dei fedeli

PARROCCHIA SAN GERLANDO AGRIGENTO
IT45T0200816611000300563826

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo,  elechiamo le finalità delle offerte fatte alla Parrocchia.

  • le attività pastorali che si fanno più articolate
  • le urgenze della carità si moltiplicano, aprendo nuovi fronti soprattutto nella linea di un efficace intervento per la lotta contro le "nuove povertà"
  • I doveri e gli obblighi fiscali dei quali la Parrocchia non è esente
  • Salario e contribuzione del sagrista
  • Enel e servizi di fornitura

Il Parroco è il primo fedele che deve sostenere la Parrocchia. Solo le offerte delle Messe sono da lui trattenute per i fini caritativi.